Raviolo con tuorlo liquido

Prima prepariamo gli Ingredienti per 4 persone:

per la pasta: 200 gr farina 00; 2 uova medie

per il ripieno: noce moscata; sale q.b.; pepe macinato q.b.; 100 gr ricotta; 100 gr spinaci lessati; 20 gr pecorino grattugiato; 20 gr parmigiano grattugiato; 15 gr burri; 1 filo di olio EVO; 4 tuorli e 1 albume per spennellare

per il condimento: 100 gr burro; 80 gr parmigiano; salvia

e ora possiamo iniziare …

Per preparare il raviolone al tuorlo fondente con ricotta e spinaci iniziate dalla pasta fresca. Nel robot versate la farina, le uova e iniziate ad impastare. Una volta che le uova si saranno assorbite, prendete l’impasto e maneggiatelo alcuni minuti su un piano di lavoro leggermente infarinato. Poi copritelo con pellicola trasparente e lasciatelo a riposare almeno 30 minuti in luogo fresco.

Intanto dedicatevi al ripieno: mettete in una padella un filo d’olio e 15 gr di burro, versate gli spinaci precedentemente lavati, aggiungete pochissima acqua e fateli cuocere con il coperchio per pochi minuti. Al termine della cottura saranno appassiti, fateli asciugare, poi spegnete il fuoco.

In una ciotola versate la ricotta, i formaggi grattugiati e una grattugiata di noce moscata. Quindi mescolate il tutto con una spatola. Al ripieno di formaggi aggiungete anche gli spinaci cotti e sminuzzati e mescolate il tutto accuratamente (per realizzare il ripieno potete anche utilizzare un mixer, frullando insieme tutti gli ingredienti). Ora riprendete la pasta fresca, stendetela in una sfoglia sottile qualche millimetro aiutandovi con un mattarello lungo: l’impasto risulterà piuttosto elastico, quindi potete trattenere un’estremità con la mano e con l’altra far scivolare il mattarello sulla pasta. Tiratelo bene in ogni verso fino a realizzare una sfoglia sottile. Ritagliate 8 dischi con un coppa pasta del diametro di 18 cm l’uno.

Una volta ottenuti i dischi di pasta, trasferite il composto di spinaci e ricotta in una sac-à-poche e per ognuno di 4 dischi realizzate due spirali di composto. Al centro di ciascuna spirale, versate un tuorlo tenendo da parte l’albume che servirà per spennellare i bordi dei 4 dischi ripieni.

Su ciascun disco ripieno, adagiatene un altro e pressate delicatamente sui bordi per sigillarli. Poi decorate con i rebbi di una forchetta delicatamente tutto intorno ai bordi. Adagiate i ravioloni su un canovaccio infarinato e intanto fate bollire abbondante acqua in una pentola capiente dai bordi alti. Nel frattempo, in una padella fate sciogliere il burro e aggiungete le foglioline di salvia.

Quando l’acqua inizierà a fremere immergetevi delicatamente i ravioloni, due alla volta; lasciateli cuocere solo per un paio di minuti, poi scolateli e fateli saltare nella padella con burro e salvia. Una volta insaporiti, trasferite un raviolone su ciascun piatto da portata e decoratelo con una fogliolina di salvia; potete anche condire con una spolverata di Parmigiano prima di servirlo ben caldo.

“Provenienza ricetta: www.giallozafferano.it”

Raviolone con uovo liquido

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply