Bis di Focacce

Prima prepariamo gli Ingredienti:

2 basi per focaccia pronta; 2 zucchine; 70 gr stracchino; olio; farina; sale; 1 mozzarella; Poco pesto;

e ora possiamo iniziare …

Tagliare le zucchine per il lungo e rosolarle in padella con un goccio d’olio e sale.
Stendere la prima pasta pronta per focaccia (io ho usato quella Buitoni) aiutandosi con la farina e assottigliarla molto, schiacciandola bene con il matterello, poi trasferire in una placca da forno. Farcire con lo stracchino disposto a cucchiaiate sulla prima metà poi richiuderla tipo calzone, sigillando bene i bordi. Spennellare con abbondante salamoia ottenuta con olio diluito in acqua e sale.

Aprire la seconda base per focaccia, infarinarla un po’ e stenderla leggermente, questa volta senza renderla troppo sottile. Farcire con le zucchine, poco pesto (io uso quello senza aglio) e mozzarella tagliata a pezzetti, poi richiudere sempre a calzone e bagnare con la salamoia. Infornare le due focacce a 220° ventilato per 10-15 minuti.

Ideale tagliata a quadrati servita come antipasto.

“Provenienza ricetta: http://imenudibenedetta.blogspot.com/

Focaccia con Stracchino (1280x853) Focaccia con Zucchine (1280x853)

Risotto alla Zucca

Prima prepariamo gli Ingredienti per 4/5 persone:

300 gr di zucca; 400 gr di riso; 1 cipolla intera; 1 litro di brodo di dado; 50 gr di burro; 100 gr parmigiano reggiano; ½ bicchiere vino bianco;

e ora possiamo iniziare …

Per prima cosa laviamo e tagliamo a dadini la zucca e mettiamola a cuocere all’interno del brodo bollente per circa 10 minuti. Quando la zucca sarà cotta, scolatela e frullatela con un mixer.
In una pentola mettiamo a rosolare in un po’ d’olio la cipolla intera, quando sarà ben dorata aggiungiamo il riso e dopo qualche minuto il vino,  amalgamiamo il tutto. A questo punto cuocere il riso aggiungendo di mano in mano il brodo (dove è stata cotta la zucca). Cuocere così per circa 10 minuti, poi aggiungere la zucca frullata. Portare a cottura sempre col brodo.
Continuiamo a girare in modo che il riso non si attacchi. Deve cuocere in tutto per circa 15/20 minuti.
Quando sarà pronto per essere servito amalgamiamo con un pezzetto di burro e con il parmigiano reggiano. Lasciar riposare il riso per 2 minuti con coperchio prima di servirlo in tavola.

“Provenienza ricetta: — 

Risotto alla Zucca (853x1280)

Ciabatta

Prima prepariamo gli Ingredienti:

375 g acqua; 250 g di Farina 00; 250 g Farina Manitoba; 6 g Zucchero; 12-14 g Sale; 15 g di lievito di Birra (o 5 g di lievito secco)

e ora possiamo iniziare …

Sciogliete il lievito nell’acqua  Aggiungete metà della farina. Mescolate. Aggiungete lo zucchero che serve a nutrire il lievito. Mescolate. Iniziate ad impastare con impastatrice o Macchina del Pane. Aggiungete metà della farina rimanente. Adesso potete aggiungere il sale. Impastate aggiungendo a poco a poco la farina rimanente. Man mano che il glutine si sviluppa, la pasta inizierà a staccarsi dal bordo. Impastate per 15-20 minuti fino a che la pasta non si stacca completamente dai bordi.
Oliate un contenitore di plastica. Mettete dentro l’impasto. Chiudete con un coperchio. Mettete a lievitare fino al raddoppio. Ci vorranno dalle 2 alle 3 ore a seconda della temperatura (forno spento con la luce accesa che mantiene una temperatura di circa 30°). Quando è lievitato, umidificate il tavolo di lavoro. Questo farà sì che la pellicola trasparente aderisca al tavolo e non si muova. Disponete due fogli di pellicola trasparente sul tavolo di lavoro. Spolverate bene di farina la pellicola trasparente in modo che la pasta non si attacchi alla pellicola. Rovesciate l’impasto sulla pellicola trasparente cercando di non piegarla. Potete spezzarla in due se volete fare due ciabatte più piccole. Usando una spatola ben unta di farina, formate un filone tipo ciabatta sempre senza piegare la pasta. Togliete la farina in eccesso. Preparate una teglia con la carta forno e cospargetela di farina di granoturco.

Sollevate la pellicola trasparente e rovesciate l’impasto sulla teglia in un colpo solo e sempre senza piegare la pasta. Ecco la ciabatta pronta per la cottura. Mettete un pentolino di acqua calda nel forno. Pre-riscaldate il forno ventilato 240° e spruzzate un po’ di acqua per aumentare l’umidità nel forno. Cuocete a 240° per 10 minuti, quindi diminuite la temperatura a 210-220° e cuocete per altri 20-30 minuti. Dopo 20 minuti circa, togliere il pentolino in modo che si sviluppi la crosta.

“Provenienza ricetta: www.vivalafocaccia.com

Ciabatta (1280x853)

Torta di Mele

Prima prepariamo gli Ingredienti:

Fecola di patate 75 gr; Farina 00 75 gr; Zucchero 150 gr; Burro 150 gr; Uova (4 tuorli e 2 albumi); Un po’ di limoncino; Vanillina ½  bustina; Lievito chimico in polvere ½ bustina; 2 o 3 Mele

e ora possiamo iniziare …

Separate i tuorli dagli albumi, tenendo 2 di questi ultimi da parte. Mettete all’interno di un mixer il burro, metà dello zucchero e la vanillina; aiutandovi con un mestolo di legno mescolate tutti gli ingredienti a crema. Aggiungete poi i 4 tuorli, avendo cura di amalgamarli bene; procedete così fino ad ottenere un composto chiaro, cremoso e senza grumi, poi aggiungere un po’ di limoncino al composto.
In un altro ponete i 2 albumi con un pizzico di sale e montateli a neve con le fruste, poi sempre sbattendo, aggiungete l’altra metà dello zucchero avanzato.
Mischiate e setacciate la farina con la fecola e il lievito in polvere, poi aggiungeteli poco alla volta al composto di burro e uova. Ora incorporate molto delicatamente gli albumi al composto di burro, tuorli e farina, mescolando con un mestolo dal basso verso l’alto per incamerare aria, e stando attenti a non afflosciare gli albumi. Aggiungere le mele precedentemente taglaite a pezzetti non troppo spessi.
Imburrate ed infarinate una tortiera e versatevi l’impasto ottenuto; ponetela nel forno già caldo ventilato a 180° per almeno 40 minuti.

Quando la torta si sarà raffreddata, disponetela su un piatto da portata e cospargetela di abbondante zucchero al velo vanigliato.

“Provenienza ricetta: ricette.giallozafferano.it

Torta di Mele

Macaron

Prima prepariamo gli Ingredienti:

200 gr zucchero a velo; 40 gr farina di riso; 90 gr esatti di albume; 25 gr di zucchero semolato; Poche gocce di limone nell’albume; Colorante possibilmente non liquido; 110 gr farina di mandorle (togliere un po’ di umidità in forno) – si possono anche prendere le mandorle e tritarle col robot

e ora possiamo iniziare …

In un contenitore mettete gli albumi, coprite con la pellicola e lasciateli per almeno 2 giorni in frigo. Al terzo giorno togliete gli albumi dal frigo, lasciate a temperatura ambiente per 5 ore e poi montate con lo zucchero semolato e il di limone. Quando il composto è denso, unite volta per volta in modo deciso, con una leccarda, lo zucchero a velo e la farina di mandorle. Infine aggiungere la farina di riso e l’eventuale colorante. Il composto si sgonfia, se accade state lavorando bene. Questo metodo si dice “macaronare”.

Preparare una teglia con carta forno e mettendo il composto nella sacca poche, incominciate a formare i Macaron con spazi alternati (molto utili i template http://www.puregourmandise.com/astuces/01.htm ).

I Macaron devono essere posti in frigo per 10 minuti prima di essere infornati (anche di più, fino ad un’ora), serve a non farli gonfiare in forno e previene la formazione di crepe. Infornare a forno ventilato (non preriscaldare) a 150° per 20 minuti. Guarnire a piacere (nutella o crema).

Si conservano per parecchi giorni in una scatola di latta.

“Provenienza ricetta: Claudia la mia vicina

Yogurt

Prima prepariamo gli Ingredienti:

1 lt di latte intero; 2 cucchiai di yogurt bianco intero ( io uso quello coop)

e ora possiamo iniziare …

Versare il latte in una pentola d’acciaio e portarlo a bollore a fuoco molto dolce; lasciar sobbollire per un paio di minuti (il tempo che si formi la panna e si alzi sino a raggiungere il bordo della pentola) e poi togliere dal fuoco. Eliminare con un cucchiaio la panna, coprire la pentola e lasciar raffreddare il latte. La temperatura ideale del latte dovrebbe essere 38° max 40° (basta aspettare circa 30 minuti).

Adesso versare nella ciotola 2 cucchiai di yogurt ed aggiungere 5-6  cucchiai di latte filtrandolo con l’aiuto di un colino; mescolare con cura in modo tale che non ci siano grumi. Aggiungere lentamente il resto del latte avendo cura di mescolare bene. Accendere la luce dentro il forno. Mettere lo yogurt nei vasetti e riporli nel forno per 6-8 ore. Quando lo yogurt è pronto va trasferito immediatamente in frigo. Si può mangiare al naturale oppure aggiungendo un cucchiaino di miele o dello sciroppo ai frutti di bosco.

“Provenienza ricetta: unfilodolio.wordpress.com

Torta al Cioccolato

Prima prepariamo gli Ingredienti:

300 g farina 00; 60 g cacao amaro; 250 g latte; 300 g zucchero; 3 uova; 1 bustina di lievito; 150 g di burro; 1 pizzico di sale; Zucchero a velo per farcire

e ora possiamo iniziare …

Mettete le uova e lo zucchero in una ciotola e sbattete ad alta velocità con una frusta elettrica, poi aggiungete il burro fuso e continuate a montare il composto. Setacciate il lievito con la farina e poi incorporateli alle uova, man mano aggiungendo il latte in modo da avere un composto facilmente lavorabile. Aggiungete il cacao amaro e continuate a mescolate, aggiungere un pizzico di sale. Infarinate e imburrate uno stampo per torte e versate il composto all’interno  poi cuocete la torta in forno preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti. Sformate la torta su un piatto da portata.

Ritagliate un cuore sul cartoncino e ponetelo al centro della vostra torta, spolverizzate con lo zucchero a velo e dopo 2 minuti, quando lo zucchero si sarà tutto appoggiato, togliete il cuore di cartoncino.

Io uso questa ricetta sopratutto per fare le torte di compleanno da farcire per i miei bambini, è molto soffice. In alternativa, invece di fare una torta unica, riempo dei pirottini con l’impasto e li metto in forno ventilato a 180° per 15 minuti circa. Sono l’ideale per la merenda.

“Provenienza ricetta: http://www.pourfemme.it

Torta al cioccolato 2

Gnocchi di Ricotta

Prima prepariamo gli Ingredienti per 4 persone:

250 gr di ricotta; 1 uovo; 1 pizzico di sale; Qb di farina (circa 200 gr)

e ora possiamo iniziare …

Mettere tutti gli ingredienti insieme. Lavorare il composto prima con una forchetta e poi a mano su una spianatoia infarinata fino ad ottenere un composto omogeneo. Dividere l’impasto in più parti con un coltello. Formare dei cilindretti e con un coltello tagliare ciascun cilindro in pezzetti da 1 cm circa. Si possono lasciare così o  passare ogni gnocco sui rebbi di una forchetta o sull’apposito strumento per fare le righe in superficie. Adagiare man mano gli gnocchi sul tavolo infarinato. Quando l’acqua inizierà a bollire prendere pochi gnocchi alla volta e metterli in uno scolapasta, sbatterli leggermente in modo che perdano la farina in eccesso.

Tuffarli nell’acqua bollente salata e con un filo d’olio e non appena torneranno a galla saranno pronti. Scolarli man mano con un mestolo forato e condirli a piacere.

“Provenienza ricetta: http://blog.giallozafferano.it/gnamgnamplus/)

Gnocchi di ricotta 2

Crostata

Prima prepariamo gli Ingredienti:

400 g farina 00; 150 g di burro; 150 g zucchero; 2 uova; ½ bustina di lievito; 1 pizzico di sale

e ora possiamo iniziare …

Mettere tutti gli ingredienti nel robot e impastare. Io metto prima solo la farina, il sale, lo zucchero. Dopo aver avviato il robot metto metà del burro un po’ ammorbidito e dopo poco l’altra metà. Infine aggiungo le uova e il lievito, sempre lasciando acceso il robot. Conservare in frigo per almeno 30 minuti. Stendere i 2/3 dell’impasto sulla carta forno. Farcire a piacere e decorare con la pasta rimanente. Mettere in forno ventilato per 20 minuti a 180°.

“Provenienza ricetta: l’amica Caterina – Pollon”

Crostata

Limoncino

Prima prepariamo gli Ingredienti:

5 Limoni Medi non trattati; ½ litro acqua; 320 gr zucchero; ½ litro alcol

e ora possiamo iniziare …

Ricetta sarda, direttamente dalla cucina di mia madre. Preparare la buccia sottilissima di 5 limoni (senza la parte bianca che risulta amara). Mettere a bollire ½ litro di acqua con lo zucchero. Far bollire per 5/6 minuti. Quando è freddo versare in un grosso barattolo insieme a ½ litro di alcol più la buccia dei limoni. Tenere in infusione 20 o 30 giorni durante i quali ogni tanto agitare il barattolo. Colare con un colino fine (deve essere bello limpido). Tenere in freezer. Io lo uso spesso nei dolci al forno al posto della buccia di limone.

“Provenienza ricetta: mia mamma”